I Presepi di Mura

I Presepi di Mura

Andare per Presepi in Valsana è soffermarsi ai Presepi di Mura. Mura è un grazioso borgo incastonato sul fondo della Valsana, tra i Laghi di Revine e Cison di Valmarino, all’ apice della quale vi è Combai. Ogni anno, a partire dal 2004, il paese, con i suoi 200 abitanti accoglie turisti e visitatori nel periodo dell’ Avvento a visitare i Presepi di Mura allestiti in ogni angolo del paese con scenografie a dir poco fantasiose. Le famiglie, all’ esterno della propria abitazione, si impegnano secondo quanto la propria fantasia ispira a creare un presepe o mettere a disposizione i propri spazi. Si vede così prender forma presepi dai più classici, amati dai bambini, ai più originali e stravaganti, fatti con l’ impiego di materiali del mondo rurale pedemontano, botti, piccoli attrezzi agricoli e di vecchie case, paglia, ma anche espressioni della natura boschiva sapientemente riprese. Tutto ciò accomodato nei viottoli del paese, cortili chiusi aperti al pubblico per l’evento, angoli nascosti e lungofiume. Mura, già molto bella e curata per la solerzia della propria gente, stretta in un’ architettura antica, preservata nei secoli, acquista in questo periodo un fascino magico, specie di sera al calar del sole ed in particolar modo se si incontra qualcuno dei volontari organizzatori e ti accompagna raccontandoti dei materiali impiegati, delle idee, degli intenti scenici per realizzare i vari presepi. Un plauso particolare merita l’ invenzione della fontana che fa sgorgare dell’ ottimo caldo ‘vin brulè’ a riscaldare gli animi dei visitatori. E’ un presepe Mura stessa, e sotto le stelle acquista un fascino magico...
Combai Vertical

Combai Vertical

La camminata Combai Vertical vi porterà dal centro di Combai a 395m slm, incastonato tra le colline del Prosecco e del Verdiso e, attraverso il bosco di castagni e poi bosco misto di carpini, faggi, abeti… fino a quota 1325 presso il rifugio Posa Puner. L’ obiettivo è di farvi percorrere le Malghe ed i bivacchi del massiccio del Monte Cesen fino a Malga Mont attraverso la dorsale delle Prealpi. Si sale in Combai Vertical lungo il sentiero 992 denominato ‘Troi de la Rota’ , per la storica sorgente di acqua fresca che si incontra verso la salita.Dalle radure si domina la piana del Piave fino al Montello. La prima tappa è la curva panoramica che apre verso la Vallata, con i laghi e verso le colline del Prosecco. Si sale verso nord attraverso la vecchia mulattiera denominata ‘Troi dei Cavai’, ci si addentra nel bel bosco di faggi e si giunge a Forcella Mattiola, che incrocia il noto sentiero TV1 che va dal Grappa al Cansiglio. Da qui si prosegue per il Rifugio Posa Puner da dove è possibile spaziare con lo sguardo dalla Laguna di Venezia ai Colli Euganei ed anche oltre. Al Rifugio Posa Puner ci si può ristorare oltre che alloggiare. Sono tre ore di buon cammino in pendenza costante. Quindi si prosegue per Malga ai Pian, provvista di bivacco-la selvaggia Val Pissador ricca di flora e fauna-la graziosa casera Bivacco Beta: tra questi edifici ci si accampa per la notte. Il giorno successivo si raggiunge Malga Mont, che ha un attiguo bivacco. Qui la simbolica visita alla Croce del Monte Prenduol che sovrasta la...
Siamo Online !!

Siamo Online !!

Con immenso piacere Giardino Sospeso annuncia la messa online del nuovo sito ufficiale. Nella sezione news (per ora ancora scarna…) potrete trovare raccolte novità e curiosità relative al territorio di Miane e Combai, tra cui eventi, manifestazioni, feste paesane e molto altro ancora. Vi invitiamo a seguirci per rimanere sempre aggiornati. A...